<span itemprop="name">Cannabis Flos Bedrocan: studio variazione peso</span>
Product Categories:

Cannabis Flos Bedrocan: studio variazione peso

Farmagalenica SNC rende disponibile uno studio relativo alla perdita all’essiccamento della sostanza Cannabis Flos 19/22% Bedrocan®, sostanza stupefacente classificata in Tabella dei Medicinali sez. B e per questo soggetta (oltre che ad acquisto con Buono Acquisto) anche a registrazione sul Registro di Entrata e Uscita delle Sostanze Stupefacenti.

Caratteristica della Cannabis Flos 19/22% Bedrocan® è di possedere una percentuale iniziale di umidità che tende a diminuire una volta che la cannabis entra a contatto con l’aria e l’umidità ambientale, con conseguente variazione in peso.
Questo è un grosso problema poichè, essendo soggetto a registrazione sul REU, può capitare di trovarsi con una giacenza sul REU diversa da quella analiticamente pesabile (es. al momento di allestire un farmaco, in sede di ispezione dell’AUSL, controllo dei NAS, eccetera).

Farmagalenica SNC rende disponibile come diminuisce il peso del Bedrocan 19/22% nel corso dei giorni, tramite uno studio a 32 giorni eseguito dall’Univeristà degli Studi di Milano che ha registrato la variazione del peso ponderale di un campione di Cannabis Flos 19/22% Bedrocan®, certificandone l’entità.

E’ lasciata al farmacista la scelta e responsabilità di come utilizzare le informazioni fornite dal presente studio.

€39.00
Purchase

5 commenti on "Cannabis Flos Bedrocan: studio variazione peso"

  • salve mi chiamo Carmine,affetto da sclerosi multipla! Vorrei sapere come fare x avere il bedrokan ?contattatemi al 3299714517grazie aspetta vostre notizie.

  • Salve sono un uomo di anni 58 e sono affetto da epatite b cronica attiva da hbv- dna con infezione hbs-ag valore attuale 2620 cosa mi potrebbe consigliare grazie

    • Salve,
      sia più specifico. La cannabis ha ampio utilizzo medico e scientifico in varie patologie, ma nelle epatiti è spesso limitata a causa della sua forte azione sul fegato. Ci sono casi di successo anche in soggetti epatici, ma va tutto valutato insieme al medico.
      A cosa si riferisce nella sua domanda di consiglio? Se usarla o meno? In che forme?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *